• Qualifica: Professore Ordinario Universit√† di Bari

Maria Grano

https://www.uniba.it/docenti/grano-maria

Maria Grano è nata ad Acri (CS) il 16.10.1961 è Professore Ordinario di Istologia ed Embriologia -Scuola di Medicina dell’Università di Bari. nel 1991 ha trascorso un periodo di studio e ricerca all’estero presso la YALE UNIVERSITY. dal 2011 al 2013 Presidente della Società Scientifica “Forum in Bone and Mineral Research” (FBMR). Dal 2014-2017 è stata membro del consiglio direttivo e Presidente della Commissione Scientifica della Società Italiana dell’Osteoporosi del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS). Dal 1987 ha svolto studi sul metabolismo osseo, con particolare interesse verso i meccanismi che determinano lo sviluppo di osteoporosi e malattie osteolitiche associate ai tumori.- Dal 2000 coordina progetti di ricerca di Biomedicina Spaziale per lo studio dell’osteoporosi e delle funzioni ossee in microgravità, in collaborazione con le Agenzie Spaziali ASI, ESA e NASA. I suoi esperimenti, infatti, sono stati a bordo dello shuttle STS-107 nel 2003, del razzo russo Foton-M3 nel 2007 e della capsula Dragon Space-X nel 2018- Negli ultimi anni si è particolarmente dedicata allo studio dell’interazione tra tessuto osseo, muscolare e adiposo e gli esperimenti l’hanno condotta alla importante scoperta dell’effetto anabolico, sulla massa ossea e muscolare, di una molecola chiamata Irisina che è prodotta dal muscolo durante l’esercizio fisico. I risultati ottenuti contribuiscono a chiarire i meccanismi attraverso cui l’esercizio fisico concorre al mantenimento di una corretta architettura della massa ossea. Tale scoperta è stata oggetto di concessione di brevetto italiano ed Europeo e preludono allo sviluppo di un farmaco esercizio-mimetico per la cura dell’osteoporosi e sarcopenia.

Specifica sottoarea (classificazione ERC, https://it.wikipedia.org/wiki/Settori_ERC ):   LS3- LS4

SSD italiano: BIO17- Istologia

Risultati di rilievo recenti e link a articoli divulgativi, premi, incarichi prestigiosi, link ad articoli su stampa recenti

2015 Identificazione del ruolo anabolico della miochina Irisina sulla massa ossea ossea e muscolare.
BREVETTI “Irisina per il trattamento e la prevenzione dell’Osteoporosi”,e “Irisin for Care and prevention of osteoporosis”
Brevetto Italiano n° 0001429474, concesso il 16.08.2017.
Brevetto Europeo n° 3081228B1 concesso il 19.09.2018
Depositato brevetto in USA n° 15/098,418.
1998 Premio Internazionale per Giovani Ricercatori “Istituto Gentili”.
2005 Premio Internazionale “Skeletal Development and Remodeling in health, disease and aging” New York (USA).
2010 Premio Senior alla Carriera – Società Italiana dell’Osteoporosi del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro
2018 Premio Nazionale Vincenzo Padula -Fondazione Padula